Ultima modifica: 19 Luglio 2019

Concerto “A Scuola di Coro. Musica per crescere”

Basically the creating company will probably be your previous essay aide not to mention most suitable option designed for carrying out your current articles as well as other tailor made reports. Consider each of our long-time go through essay writers.

spell and grammar check

Il Concerto conclusivo del progetto “A Scuola di Coro. Musica per crescere” ha entusiasmato ed emozionato il  pubblico; bravissimi i coristi e complimenti all’insegnante Macaluso Ornella che ha sapientemente guidato gli allievi motivandoli  a cantare con cuore e tanta gioia.

 

Il progetto A Scuola di Coro. Musica per crescere rappresenta all’interno dell’offerta formativa della nostra scuola un’efficace strumento di diffusione del linguaggio e della cultura musicale tra gli allievi, le famiglie e il territorio, in un ottica di continuità e rinnovamento dei percorsi didattici intrapresi. Quest’anno il percorso   ha visto impegnati gli alunni di alcune classi terze, quarte e quinte dell’Istituto.

  

Il concerto ha avuto inizio con l’esecuzione dell’Inno del Gramsci. Si è poi passati a rendere omaggio alle nostre Istituzioni cantando l’Inno di Mameli e l’Inno alla gioia, inno ufficiale dell’Unione Europea e del Consiglio d’Europa già dal 1972 (l’Inno costituito da un brano del movimento finale della Nona sinfonia di Beethoven).

Particolare spazio è stato dato alla trattazione del dramma della guerra con i brani

  • Sorridi amore vai (tratto dalla colonna sonora de La vita è bella)
  • Va’ pensiero (tratto dal Nabucco di Giuseppe Verdi)
  • Gam Gam (scritta da Elie Botbol che riprende il testo del salmo 23 e che viene tradizionalmente cantato dagli ebrei durante lo Shabbat).
    Il concerto si è concluso con il brano Viva la libertà,
    quest’ultima appunto condizione e valore indispensabile di ogni democrazia.